Ass.ARTJUTeatro ed ImprovvisazioneDal 2015

L’associazione culturale Artju nasce nel 2008, ed è delle scuole d’Improvvisazione Teatrale di Roma. Dal 2018 le porte sono state aperte anche ai corsi di Teatro di testo dando al pacchetto formativo per gli associati una formazione attoriale a 360°.

Tra gli obiettivi della scuola c’è quello di creare un ponte tra Roma e l’estero. Questo obiettivo sottolineato dal primo corso di improvvisazione in lingua inglese partito già nel 2017, e siamo felici di proseguire su questa strada!

L’AssociazioneFare il salto in un mondo come il teatro significa lanciarsi senza avere la paura di cadere.

“Penso alla bellezza della vita, alla bellezza di un secondo, alla bellezza di poter scegliere come quel piccolo secondo possa cambiare l’intero corso della nostra storia…penso alla bellezza del teatro…che comunica in pochi secondi. ”
Juri Polese

L’Associazione Culturale Artju nasce nel maggio 2011 come omaggio ad un amico e muove i suoi primi passi dalla passione verso l’arte e dall’incontro tra attori e improvvisatori del panorama teatrale e di improvvisazione teatrale.

La nostra filosofia è favorire l’incontro tra le persone appassionate di arte per dare vita alla crescita personale e alla sperimentazione.

Abbiamo cercato di dare “luogo” ad uno spazio associativo dove ogni associato possa trovare un po di sè, della sua espressione artistica o della sua voglia di mettersi in gioco e condividere senza sentirsi mai giudicato.

Nell’ambito teatrale Artju promuove e produce spettacoli – di improvvisazione e di prosa – d’innovazione, offre una formazione completa per tutte le età con corsi a tutti i livelli di teatro e di improvvisazione teatrale; corsi base ed avanzati, laboratori intensivi tematici per professionisti e amatori, workshops, stages tenuti da docenti nazionali ed internazionali.

Provare a non pensare e fare divertendosi è il segreto dell’improvvisazione. Ma l’improvvisazione non si improvvisa!

 

CONTATTACI

5 PAROLE CHIAVE

CREATIVITA’

non è solo libero sfogo della fantasia, peraltro abbondantemente stimolata attraverso esercizi di ginnastica mentale, ma capacità di dare una struttura mentale libera da preconcetti e funzionale alla coerenza e comprensione del messaggio;

COMUNICAZIONE

improvvisare con altre persone significa innanzitutto rapportarsi con soggetti di cui non si conoscono le intenzioni, ma con i quali si deve riuscire a mettersi in relazione a più livelli (corpo/mente/emozioni) in maniera tale da poter essere compresi e comprendere;

ASCOLTO

(dell’altro e della situazione generale): arrivare a una capacità percettiva più sviluppata che permetta di intuire e comprendere le intenzioni dell’altro attraverso gli atteggiamenti verbali, fisici, emotivi, al di là quindi delle sole manifestazioni più evidenti;

DISPONIBILITA’

presupposto imprescindibile che riguarda l’atteggiamento di totale apertura all’altro e alla situazione che ogni persona deve avere per relazionarsi nelle situazioni in cui ci si viene a trovare.

INTEGRAZIONE

nel momento in cui si riesce a stabilire una reale comunicazione, è necessario integrarsi con l’altro in una relazione dinamica che vada verso un superamento creativo delle rispettive posizioni originarie.